Cultura e libri

Questione di font

Si capisce molto, di una persona, dalla font che usa.

Non prendete mai troppo sul serio un amante del Comic Sans, sappiate che chi usa il Georgia ha la puzza sotto il naso, mentre i calibristi preferiscono sembrare semplici sulla carta, anche se non lo sono mica poi tanto.

E poi ci sono gli affezionati del Times New Roman, loro si meritano un epidittico a parte.
Il Times è una font che ti impongono, non ti piace per niente, la usi per dovere. E poi, dopo anni, non si sa come, ti ritrovi ad esserne assuefatta. Come nelle migliori storie d’amore, anche i suoi difetti ti piacciono. Anche quelle cose che proprio non sopportavi, come quelle grazie tutte impettite, che ora ti sembrano quasi graziose.
E niente, alla fine ti sei innamorato e userai il Times a vita.

Anche perché, a me pare che girino fin troppi Arial…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...